Come-cucire-un-abito-in-30-minuti

COME CUCIRE UN ABITO IN 30 MINUTI: GLI ACCESSORI INDISPENSABILI

Stanca dei soliti vestiti che hai nell’armadio? Vorresti un abito nuovo senza doverlo acquistare e senza la necessità di rivolgerti ad una sarta, ma che sia cucito su misura per te?

In questo articolo troverai tutte le istruzioni per metterti alla prova ed indossare il tuo nuovo vestito! Ma prima di iniziare, analizziamo e superiamo dubbi, problemi e limiti che ti potresti porre.

Una buona ventata di autostima non fa mai male quando si vuole mettere in piedi un progetto, come può essere quello di un abito.

1) Quali sono i costi dell’abito che andrò a realizzare?

Questo dipende da te, dalla stoffa che sceglierai, che può essere più o meno economica, e nient’altro, visto che basta davvero poco. Se non sei esperta, e non hai mai avuto a che fare con ago, filo, e macchina da cucire, consiglio sempre di partire con un tessuto di scarso pregio, e considerarla una prova generale per acquisire confidenza e manualità con gli attrezzi!

2. Ma ne sarò davvero capace?

Si! Volontà, curiosità e divertimento ti porteranno a realizzare un abito semplice, carino, e di cui vantarsi con le amiche. Il nostro abito fatto in 30 minuti non è complicato da realizzare, ed è pensato proprio per chi non ha capacità di cucito.

3. Quanto tempo occorre per realizzare il mio abito?

Lo dice il titolo del nostro articolo: 30′ e il gioco è fatto! Si, si tratta di un gioco che ti regalerà la soddisfazione di indossare un capo nuovo e fresco, ottimo per l’estate e per andare al mare.

Ovviamente va specificato, per la stima e il rispetto che meritano le professioniste di
questo settore, che parliamo della realizzazione di un lavoro di sartoria amatoriale semplice…

E finalmente passiamo alla nostra realizzazione!

1) COSA TI OCCORRE?

  • Una macchina da cucire
  • Filo da cucito e filo da imbastitura
  • Un tessuto morbido. Banalmente un pezzo di stoffa che abbia la seguente ampiezza: sia lungo quanto la tua altezza (dalla testa ai piedi) e ampio almeno il doppio della tua circonferenza fianchi
  • Delle forbici grandi e che taglino bene
  • Un centimetro (di quelli morbidi da cucito), non in legno o in metallo per intenderci!
  • Un elastico, anzi meglio una fascia elastica alta 2 centimetri
  • Un gessetto bianco (o, come faceva mia nonna, una saponetta bianca)

Questo materiale ti sarà sufficiente per realizzare la versione base del nostro abito. Ci sono poi delle varianti più articolate, che se vorrai sperimentare e per le quali ti occorrerà un po’ di materiale in più, ma lo vedremo in seguito.

Bene. Ora controlla di aver preso tutto l’occorrente e mettiti al lavoro.

2) DA DOVE INIZIARE

Libera un ampio tavolo che ti servirà da base di lavoro, e mettici sopra tutto il materiale di lavoro. Prendi le seguenti misure e appuntale su un foglio di carta:

  • La tua altezza (a partire dall’ascella e fino alla caviglia) questa è la lunghezza fissata per il nostro abito. Se lo vuoi più corto, porta il centimetro fino alla lunghezza che desideri, e aggiungi 6 centimetri in più
  • La tua circonferenza sopra l’altezza del seno (per intenderci, alza le braccia, posiziona il centimetro sotto le ascelle e avvolgilo per tutta la circonferenza)La tua circonferenza fianchi

Fatto questo, posiziona una sveglia accanto a te e stabilisci il tempo fissato di 30 minuti. Questo ti sarà da stimolo nel non distrarti e rispettare le tempistiche.

Entriamo ora nel vivo di questo articolo e scopriamo insieme come poter cucire un abito personalizzato in soli 30 minuti.

Leggi anche:

COME CUCIRE UN ABITO IN 30 MINUTI: GLI ACCESSORI INDISPENSABILI

1) PRIMO PASSO: IL TAGLIO DEL TESSUTO

Tempo stimato: 5 minuti.

Prendi il centimetro, misura sul tessuto la lunghezza e l’altezza e, guidandoti con il centimetro, disegna le linee con il gessetto o con lo spigolo della saponetta bianca. In questo modo avrai disegnato le linee su cui poi andrai a tagliare con le forbici.

Poi prendi le forbici e taglia il tessuto che hai scelto (mi raccomando, che sia morbido!) in questo modo: la larghezza dovrà essere almeno il doppio della circonferenza sopra il seno (se vuoi abbondare con la larghezza, puoi aggiungere qualche centimetro, ma non di più).

La lunghezza dovrà essere quella che preferisci sia la lunghezza dell’abito (aggiungendo 6 centimetri che serviranno per la rifinitura).

2) SECONDO PASSO: LA CUCITURA INIZIALE

Tempo stimato: 10 minuti

Stendi il lato della larghezza dell’abito e fai una piaga alta circa 3 centimetri. La piega deve essere alta quanto la fascia elastica che hai scelto, a cui devi aggiungere un centimetro. Per cui, se la tua fascia elastica è alta 3 cm, la piega dovrà essere di 4 cm.

Mettiamo una nota importante: i tessuti hanno un “dritto” e un “rovescio”, ossia il lato esterno e quello interno. La piega andrà fatta verso il lato interno del tessuto, e per evitare imperfezioni, fai prima una piccola piega di pochi millimetri (come fosse un piccolo orlo), per coprire il bordo non rifinito del tessuto, e poi fai la piega che ti occorre.

Una volta fatta la piega “grande” (che se vuoi puoi fissare meglio con un ferro da stiro), infila il filo da imbastitura nell’ago e cuci il bordo della piega per fissarla. Non occorre fare cuciture perfette e piccole, questa cucitura ti servirà solo per fissare la piega in modo che quando la andrai a cucire con la macchina non si muova.

Bene. Ora che hai fatto, puoi passare alla vera cucitura, su tutto il bordo della piega. Questa andrà fatta con la tua macchina da cucire. Ovviamente consiglio sempre di scegliere un filo dello stesso colore del tessuto che stiamo lavorando.

Se il tessuto ha una fantasia con più colori, prediligi il filo che corrisponda al colore dominante, oppure un colore neutro.

3) TERZO PASSO: L’ELASTICO

Tempo stimato: 5 minuti

Prendi la tua fascia elastica e tagliala della stessa misura della tua circonferenza sopra all’altezza seno. Questa fascia sarà quella che sosterrà l’abito, quindi la misura deve aderire perfettamente alla tua circonferenza, e trattandosi di un elastico, sarebbe meglio che sia un pochino più stretta, in modo che il peso del vestito non la tiri giù, quindi bella aderente.

Facciamo un esempio: se la tua circonferenza fosse di 84 cm, la fascia elastica potrà essere di 81 cm, ma questo dipende anche molto da te e dalla tua comodità, quindi ti consiglio di indossare la fascia elastica, provare l’aderenza e la comodità, e poi scegliere la misura più adatta, quindi tagliare quella stessa misura scelta.

Una volta fatto questo, dovrai inserire la fascia elastica all’interno della piega che
hai cucito. Essendo la lunghezza della piega molto più estesa, ti consiglio di fermare con una spilla un lato della fascia elastica, per poi farla scorrere lungo tutta la piega.

In questo modo la piega si arriccerrà. Una volta arricciata tutta, le estremità dell’elastico cucendole tra loro, senza però cucire anche il tessuto. Avrai così ottenuto il bordo superiore del tuo vestito.

4) QUARTO PASSO: CUCIRE LA LUNGHEZZA

Tempo stimato: 7 minuti

Ora che ha preso forma il bordo superiore del tuo vestito, dovrai dedicarti alla cucitura della lunghezza. Sostanzialmente ti ritrovi una circonferenza superiore chiusa e arricciata, ma con tutto il lato dell’abito “scoperto”, come fosse una sorta di enorme spacco!

Gira il tessuto nel verso interno, per intenderci al “rovescio”. Prendi l’ago con il filo da imbastitura e cuci il tessuto su tutta la lunghezza. Attenzione alle rifiniture. Ti consiglio di cucire prima un bordo del tessuto formando un piccolo bordo che andrai ad imbastire.

Poi fai la stessa cosa lungo l’altro bordo. In questo modo avrai entrambi i bordi del tessuto rifiniti, e sarà più comodo andarli a cucire tra loro. Ovviamente dovrai includere in questo lavoro anche gli angoli della piega, quella in cui è inserito l’elastico.

Non cucire il tessuto all’elastico, altrimenti questo non potrà scorrere all’interno della piega! Una volta fatta l’imbastitura, ripassa le cuciture con la tua macchina da cucire, lavorando sempre al rovescio il tessuto.

Fatto? OK!

Ora potrai fare una prima prova abito. Lo indosserai posizionando l’elastico sopra il seno e facendo scivolare il tessuto sui fianchi. Avrai un abito morbido, fresco, arricciato sul seno. A questo punto non resta che passare al prossimo step.

5) QUINTO PASSO: LA CUCITURA DEL BORDO INFERIORE DELL’ABITO

Tempo stimato: 3 minuti

Ormai sei pratica! Non resta che ultimare l’abito. Prendi ago e filo da imbastitura, e fai il bordo della piega inferiore dell’abito, che andrai a cucire con l’ago da imbastitura, per poi ripassare la cucitura con la tua macchina da cucire, sempre lavorando il tessuto al rovescio.

A questo punto il tuo abito è pronto! Dovrai solo eliminare ogni residuo del filo da imbastitura e stirare bene sia il tessuto che le cuciture fatte, in modo da fissare con il ferro da stiro.

Potrai indossare l’abito aggiungendo degli accessori, come ad esempio una bella cinta alta in vita o sui fianchi. Il tessuto morbido ti permetterà di giocare con l’abito come vuoi, anche
eventualmente indossandolo come gonna!

Sei soddisfatta? Vuoi qualche altro piccolo suggerimento? Questo semplice abito può avere anche delle interessanti varianti. Vediamone alcune sfiziose..

Ad esempio, puoi confezionare l’abito inserendo una piega con elastico anche all’altezza della vita, in modo da creare una doppia arricciatura.

L’elastico in vita andrà a sostituire l’effetto “cinta”; oppure puoi dividere l’abito in due, e
confezionare un top con elastico, sempre con la stessa procedura descritta, e successivamente una gonna, sempre seguendo la stessa procedura; oppure puoi rendere l’abito più strutturato, cucendo insieme più tessuti, magari uno per la parte superiore e uno per la parte inferiore, in modo da renderlo multicolor e un po’ etnico, magari definendo con una cintura il passaggio da un tessuto all’altro all’altezza della cucitura…

Ed infine, se vuoi, puoi applicare delle bretelline alla fascia elastica superiore per sorreggere meglio l’abito lasciando più morbido l’elastico. Dai spazio alla tua fantasia, e vedrai che cucire diventerà un hobby dalle mille soddisfazioni!

Perfetto, una volta descritti i passi che dovrai fare per cucire un abito in 30 minuti, entriamo nel vivo di questo post mostrando quali sono le migliori macchine e i migliori accessori per cucire.

Partiamo!!!

1) MACCHINA DA CUCIRE

A mio avviso una delle migliori macchine da cucire realizzate per i principianti è la nuova Singer Heavy Duty 4423, una macchina che offre un’interfaccia intuitiva ed ha la capacità di gestire qualsiasi tipo di tessuto.

La nuova Singer riesce a realizzare fino a 1100 punti al minuto in modo da poter completare i progetti molto più rapidamente. La bobina drop-in superiore è molto facile da inserire mentre il coperchio trasparente consente a chi sta cucendo di monitorare la quantità di filo rimasto.

Il kit viene fornito anche di un coperchio antipolvere, un portarocchetto ausiliario, un feltro per il rocchetto, un cacciavite, innumerevoli aghi, una spazzola per la rimozione della lanugine e molto altro ancora.

Tutti i modelli di questa macchina sono dotati di un telaio interno in metallo, di un motore potenziato e di un’impressionante capacità di trasporto anche dei tessuti più pesanti.

Se è la robustezza che cerchi le macchine da cucire Singer Heavy Duty 4411, 4423 e 4432 sono il TOP!

Pulsante Acquista subito

2) CUCITUTTO – LA MACCHINA DA CUCIRE VERTICALE

Cuci Tutto PRO è la nuova versione, più bella e resistente, della nostra super macchina da cucire portatile che ha conquistato centinaia e centinaia di italiane. Grazie alla Cucitutto PRO potrai liberare la tua fantasia realizzando tutto ciò che desideri con le tue stoffe preferite.

Grazie a Cucitutto PRO potrai anche creare la tua mascherina personalizzata da portare sempre con te.

Hai presente quei momenti in cui tuo figlio o tuo marito ti dicono: “Mamma, mi si sono strappati i jeans, ma questi me li devi riparare!” oppure tuo marito “ho comprato questi pantaloni nuovi ma mi serve urgentemente un orlo…..” 

Non temere, arriva in tuo aiuto CuciTutto PRO!

Puoi tenerla a portata di mano, fare ogni riparazione velocemente  e farti semplificare la vita con questi vantaggi, che so quanto possono essere importanti per te: non soffriranno le tue mani, come nel cucire piccoli punti con ago e filo; non dovrai più metterti vicino ai vetri della finestra per riuscire ad infilare il filo nell’ago; non creerai il disordine che comporta dover mettere in campo la macchina da cucire; risparmierai tempo e fatica, quando qualcuno in famiglia tira fuori un SOS cucito.

Tascabile, portatile, maneggevole, adatta su qualsiasi tessuto.

Finalmente online CuciTutto PRO, l’innovativa macchina da cucire che sarà la tua complice. Un acquisto pratico, ma anche un regalo meritato per te stessa, per una mamma e una moglie!

Pulsante Acquista subito

3) 36 BOBINE E ROCCHETTI PER LA MACCHINA DA CUCIRE

Questo set di fili e di bobine di diverso colore, che viene fornito con una scatola di plastica trasparente, riesce a soddisfare le diverse esigenze per l’uso quotidiano, ed è adatto sia per le macchina da cucire che per il cucito a mano.

Il kit riesce ad adattarsi alla maggior parte delle macchine per cucire domestiche standard, come la Brother, la Singer, la Bernina, la Pfaff, l’Elna, la Babylock, la Toyota, la Kenmore, la Juki e molte altre.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

  • Compatibile con la maggior parte delle macchine per cucire che ci sono in commercio
  • Viene fornito di una custodia trasparente, per una più facile memorizzazione
  • Facile da installare e utilizzare
  • Perfetto per l’uso domestico
Pulsante Acquista subito

Bene, anche oggi siamo giunti al termine del nostro articolo.

Se hai qualche domanda da porci, non esitare a contattarci.

Ti risponderemo al più presto.

Consigli per i tuoi acquisti

Join the discussion

Commenti recenti